Sentinelle in Piedi

News

Il 5 ottobre 2014 in molte piazze italiane è andata in scena la manifestazione contro le coppie gay per la difesa della famiglia tradizionale.

Alcuni cittadini hanno occupato molte piazze pubbliche di città italiane, leggendo libri in silenzio e manifestando il loro dissenso nei confronti dell’amore omosessuale e delle forme di relazione familiare diverse da quella che loro ritengono essere la famiglia tradizionale.

Moltissime le contro manifestazioni in risposta a questo atto discriminatorio e conservatore.

A Torino moltissimi cittadini ed esponenti del movimento LGBT hanno espresso conto le sentinelle in piedi, divise da un cordone di polizia, le accuse per una posizione omofoba, ingiusta e retrograda.

L’Italia, a differenza di molti altri paesi europei, vive un gap culturale e di coscienza civica rispetto alle tematiche dei diritti delle coppie gay, delle forme di famiglia e del concetto stesso di amore.

Alla fine, i cittadini e il movimento LGBT, dopo una lunga e pacifica protesta sono riusciti a riprendere la piazza, restituendo uno spazio pubblico e non occupabile da forme di manifestazione discriminatorie ai cittadini torinesi.